Sicurezza alimentare: ancora aperta l’allerta sanitaria sui frutti di bosco

Sicurezza alimentare: ancora aperta l’allerta sanitaria sui frutti di bosco

1039

Sicurezza alimentare nella ristorazione: ancora aperta l’allerta sanitaria sui Frutti di Bosco congelati per il virus dell’epatite A. Un problema che non coinvolge solo la ristorazione, ma tutti i consumatori.

Relativamente alla problematica relativa alla presenza del virus dell’epatite A in alcuni campioni di frutti di bosco surgelati si comunica che sono ancora in corso indagini da parte dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) in collaborazione con i Paesi Membri coinvolti nell’epidemia, tra cui l’Italia.

Dall’analisi sulla tracciabilità delle materie prime utilizzate per i lotti di frutti di bosco contaminati si ipotizza una possibile contaminazione all’origine o lungo la filiera di lavorazione e distribuzione delle singole materie prime congelate. Tale ipotesi deve, tuttavia, ancora essere supportata da ulteriori evidenze.

L’attività di Polo Ristorazione di sicurezza alimentare a tutela dei clienti

Polo SpA, tra maggio e giugno 2013 ha bloccato la vendita e ha effettuato il richiamo dal mercato dei lotti a rischio.
Le analisi fornite dai produttori sulla merce acquistata da Polo, non hanno tuttavia evidenziato anomalie.

Sicurezza alimentare frutti di bosco

Non è escluso però che vi siano in commercio altri mix di frutti di bosco surgelati/congelati contaminati, diversi da quelli oggetto di allerta, pertanto il Ministero della Salute raccomanda, di consumare i frutti di bosco congelati/surgelati SOLO COTTI, facendoli bollire (100°) per almeno 2 minuti.

Cosa bisogna fare?

  • utilizzare i frutti di bosco surgelati solo per preparazioni portate a 100° (temperatura di ebollizione) per almeno 2 minuti, ad esempio salse o marmellate;
  • non impiegare i frutti di bosco crudi per guarnire i piatti (ad esempio la superficie di una crostata, semifreddi, yogurt ecc.);
  • lavare accuratamente i contenitori e gli utensili usati per maneggiare i frutti di bosco scongelati.

Si invitano tutti gli operatori del settore alimentare e tutti gli esercenti a seguire le indicazione dettate dal Ministero per prevenire il rischio di diffusione di questa epidemia e per la tutela della salute dei cittadini.

Purtroppo le allerte sanitarie possono capitare durante l’anno e Polo è sempre in prima linea per agevolare la sicurezza alimentare delle persone. Grazie alla tracciabilità totale siamo in grado di ritirare dal mercato tutti i lotti interessati in poche ore, garantendo una sicurezza totale dei prodotti commercializzati ai professionisti della ristorazione.

NESSUN COMMENTO

Lascia una risposta