Menu
notizie Polo
La categoria che racchiude le notizie aziendali di Polo SpA. Tutte le news che riguardano l'azienda e i clienti.

948

Polo sarà sponsor di CocoRadicchio 2012, garantendo forniture alimentari di qualità all’altezza della manifestazione promotrice della cucina veneta e deiprodotti tipici della nostra regione.
CocoRadicchio 2012 è un evento giunto alla 24esima edizione che mira a pubblicizzare in particolare il Radicchio Rosso di Treviso, grazie all’aiuto delGruppo Ristoratori della Marca Trevigiana. Questo prodotto tipico è famoso in tutto il territorio nazionale e viene utilizzato in moltissime cucine per creare piatti di alto livello culinario.

La manifestazione sarà organizzata in sette serate, dal 3 Febbraio al 6 Marzo, nelle quali sei ristoranti trevigiani e uno di Monaco di Baviera prepareranno cene-evento dedicate al famoso radicchio rosso IGP.
Questo percorso culinario raffinato sarà accompagnato anche da tematiche artistiche della provincia trevigiana: ogni chef infatti, per realizzare i piatti delle serate, prenderà ispirazione da una delle opere di Bernardo Bellotto (1721 – 1780), famoso pittore della Marca noto con il soprannome “Il Canaletto delle corti europee”.
In questo modo il piacere del palato sarà legato al piacere della cultura, unendo piatti tipici della cucina trevigiana all’arte pittorica della Marca.
Polo è lieta di essere sponsor della manifestazione il cui obiettivo coincide con la volontà della nostra azienda di promozione dei prodotti alimentari tipici veneti.

Per maggiori informazioni sulla manifestazione visita il sito marcadoc.it

1905

Lunedì prossimo, 28 Novembre, si terrà la seconda parte del seminario sul food cost, basato sull’analisi dei prodotti per ristorazione.
Durante la prima lezione il docente Giuseppe Cannito ha iniziato con un’introduzione sulle forniture alimentari in generale e sul loro peso nelle spese globali di un’attività.
Successivamente ha interagito con i partecipanti mostrando come si calcolano i costi (e non i prezzi) di un particolare prodotto alimentare.

Se i prodotti per ristorazione incidono solamente per un 25% medio sul totale delle spese annue di un’attività, allora possiamo incrementare questa somma e puntare su alimenti di qualità. Lavorando in questo modo l’investimento avrà sicuramente un ritorno più elevato perché i clienti usufruiranno di un bene migliore.
Aumentando i costi delle forniture alimentari però bisognerà far decrescere qualche altra variabile, per mantenere la bilancia economica in equilibrio. Da quale parte tagliare allora?

Food Cost ristorazione

La risposta sembra banale, ma non lo è: nessuna.
Il corso sul food cost ha proprio l’obiettivo di insegnare ad ottimizzare ed economizzare i costi delle forniture alimentari, migliorando la qualità del bene offerto ai clienti senza investire cifre superiori rispetto alle attuali.
La resa di un prodotto, lo scarto, la stagionalità, la standardizzazione dei piatti e delle ricette, l’analisi della quantità venduta sono solo alcune delle variabili indispensabili da analizzare per chi gestisce un ristorante, un bar, un hotel e qualsiasi altra attività nella ristorazione. Pianificare e studiare in dettaglio ognuno di questi segmenti permette di avere risparmi economici notevoli.
La seconda parte del corso andrà ad analizzare ancora molti aspetti che riguardano i prodotti per ristorazione e, successivamente, ci sarà un capitolo dedicato al beverage.

Chi fosse interessato al corso di aggiornamento professionale sul food cost scriva a marketing@poloristorazione.it, Polo sta pianificando le prossime date per il 2012.

Polo SpA ringrazia tutti i partecipanti al seminario “Il miglior servizio… su un piatto d’argento!” conclusosi Lunedì 21 Novembre scorso. Il relatore Luigi Migliore ha affrontato i difficili temi psicologici che ogni giorno si presentano ai professionisti della ristorazione, fornendo preziosi suggerimenti da impiegare quotidianamente.
Il corso, costituito da due lezioni, è stato seguito attentamente entrambe le volte, segno che il livello d’interesse era molto elevato.
Il seminario “Il miglior servizio… su un piatto d’argento!” verrà riproposto ad inizio 2012, chi volesse pre-iscriversi è pregato di farlo inviando una mail a marketing@poloristorazione.it.

995

La ristorazione del Veneto ha goduto ieri sera di un’altra opportunità per la messa in mostra dei prodotti alimentari tipici e delle capacità dei giovani talenti del mondo della cucina.

Il concorso, giunto all’ottava edizione, ha l’obiettivo di promuovere le specialità del territorio e di far gareggiare i migliori chef under 30, per mettere in luce le capacità creative e professionali di ognuno di loro.
Nel corso degli anni, il ruolo dello chef nella ristorazione è diventato di primaria importanza, sia per ciò che riguarda l’approvvigionamento delle forniture alimentari sia per la gestione in toto della cucina.
L’ingrediente principale scelto per l’edizione 2011 del Premio Montegrande è stata la trota, tipico pesce d’acqua dolce Veneto. Gli chef dovevano preparare un secondo piatto, a base di questo prodotto ittico, con la possibilità di aggiungere due contorni caratterizzati da prodotti alimentari di stagione.
I cuochi hanno gareggiato per tutta la giornata di Lunedì 14, ma solo ieri sera Giovedì 17 Novembre ci sono state le premiazioni del concorso con la presenza dei più noti professionisti veneti della ristorazione.

Il vincitore del Premio Montegrande 2011 e, di conseguenza, miglior chef under 30 è Pietro Famengo, dell’Osteria da Fiore di Venezia, che si è aggiudicato il primo premio dell’evento. Polo Ristorazione, sponsor principale della manifestazione culinaria, ha offerto un viaggio con formula all inclusive a Marsa Alam, in occasione della seconda Convention Polo del 2012.

Premio Montegrande 2011

Polo SpA si complimenta con il Ristorante Montegrande per l’ottima riuscita dell’evento e con il vincitore Pietro Famengo per le grandi capacità dimostrate.

1929

La differenza tra prodotti surgelati e prodotti congelati c’è ed è significativa in quanto il processo di lavorazione determina la qualità dell’alimento. Nel campo delle forniture alimentari non a tutti è nota la differenza tra due processi fondamentali: la surgelazione e la congelazione.
Una buona parte dei prodotti alimentari distribuiti ogni giorno da Polo è proprio di questi due tipi, così abbiamo pensato di scrivere un breve post nel quale distinguere entrambi i processi di conservazione.
Il fattore discriminante tra i due è sicuramente la formazione dei cristalli di ghiaccio, il tempo e la velocità di raffreddamento determinano se si tratta di surgelazione o di congelazione.

Congelazione – Prodotti Congelati

Nella congelazione l’alimento subisce una lenta penetrazione del freddo che porta il cuore del prodotto a -18°C. Con questa tecnica di conservazione si formano dei macrocristalli di ghiaccio che inglobano enzimi, vitamine e sali minerali che saranno rilasciati durante la fase di scongelamento.

Pesce spada tranci congelato
Esempio di prodotto congelato: il pesce spada tranci

Surgelazione – Prodotti Surgelati

Tempo e freddo sono le due parole chiave di questo processo: il cuore dell’alimento viene portato in pochi minuti a temperature vicine ai -40°C, in modo non ci sia nessuna alterazione. Le tempistiche ristrette assicurano la bontà dell’alimento, sul quale non potranno formarsi micro-organismi dannosi. Sui surgelati le caratteristiche organolettiche sono praticamente le stesse che un prodotto presenta prima del processo di conservazione. Anzi molte volte un alimento surgelato presenta valori nutrizionali migliori rispetto ad uno fresco, che inizia il deterioramento appena tolto dall’ambiente naturale.

Differenza tra prodotti surgelati e prodotti congelati
Esempio di prodotto surgelato: il misto zuppa di pesce

Qualsiasi sia il metodo di conservazione, il mantenimento della catena del freddo assicura già un ottimo punto di partenza per tenere inalterate le caratteristiche organolettiche dei prodotti alimentari.
Polo, grazie anche al nuovo stabilimento, si è dotata di una serie di misure proprio per garantire la totale regolarità della catena del freddo in tutte leforniture alimentari, dal ricevimento della merce fino alla consegna presso i clienti.

Scopri gli oltre tremila prodotti per ristorazione di Polo.

1134

La distribuzione alimentare del Nord Est si è arricchita di un altro evento che ha ottenuto un enorme successo fin dalla prima edizione.
Il Polo Expo, svoltosi dall’11 al 14 Settembre 2011, è stata una manifestazione dedicata al Food & Beverage e in particolare alle forniture alimentari.

Durante le quattro giornate i ristoratori, gli albergatori, i cuochi e tutti iprofessionisti della cucina hanno potuto visitare un padiglione con quasi cinquanta fornitori, conoscere l’avanzato stabilimento di Polo SpA, cenare sul fantastico giardino pensile e partecipare a degustazioni, show cooking e seminari su argomenti specifici del mondo della cucina.

Associazione cuochi fiera veneto

I professionisti della ristorazione che hanno partecipato al Polo Expo sono stati di diverse tipologie, dagli amministratori di ristoranti di alta cucina a chef degli hotel, passando per proprietari di macellerie.

Ecco alcuni numeri del Polo Expo:

  • 2047 ingressi
  • 48 espositori/fornitori del settore Food & Beverage
  • 486 attività della ristorazione presenti durante l’evento
  • quasi 200 presenti Domenica 11 Settembre per l’inaugurazione dello stabilimento Polo
  • 205 persone hanno cenato sul giardino pensile durante il Polo Expo
  • 630 partecipanti ai seminari
  • 35 visite guidate che hanno portato 812 persone a fare un tour aziendale di Polo SpA

Polo SpA è soddisfatta, molto soddisfatta, di come si è svolta la prima edizione del Polo Expo.
L’evento, completamente organizzato dall’azienda protagonista delladistribuzione alimentare del Nord Est, è stato un successo come testimoniato dai grandi numeri espressi qualche riga più in su. I complimenti ricevuti da clienti e fornitori sono state le soddisfazioni più grandi per tutti noi e hanno confermato la bontà del lavoro svolto.
La distribuzione di prodotti alimentari è solo una parte della nostra attività quotidiana che vede incrementare ogni giorno la quantità e la qualità dei servizi proposti.

Polo Expo Fiera Ristorazione

Il Polo Expo sarà sicuramente riproposto in futuro, magari migliorando dove possibile. Nel frattempo Polo SpA desidera ringraziare ogni professionista che ha collaborato per la fantastica riuscita dell’evento.

Grazie di cuore ad ogni cliente e fornitore che ha reso unico il Polo Expo.

1167

Il Polo Expo si sta velocemente delineando come uno degli eventi più importanti per ciò che riguarda la distribuzione alimentare del Nord Est.
Lo affermiamo contenti e stupiti dalle tantissime iscrizioni ricevute nel nostro sito, nell’area del Polo Expo.

I numeri in nostro possesso ci mostrano un grande interesse degli operatori della ristorazione verso una manifestazione come il Polo Expo.
Questo significa che la strada imboccata da Polo, di creare un evento di formazione e di scambio informazioni tra clienti e fornitori localizzati nell’area del Nord Est, è quella giusta e soprattutto costituisce il valore aggiunto di un’azienda già protagonista nel campo delle forniture alimentari di qualità.

Il percorso del gusto è un’idea di Polo Ristorazione per una percorrenza del padiglione espositivo (più di 1.300 metri quadrati) secondo determinati criteri culinari: la passeggiata (consigliata) tra gli stand partirà dagli antipasti per arrivare fino ai dessert, per assicurare una regolarità degli assaggi.
Ogni espositore proporrà degustazioni dei propri prodotti alimentari che preparerà al momento, grazie a cuochi esperti e articoli di prima qualità. In questo modo i visitatori potranno assaporare tutte le novità alimentari più importanti del 2011, immediatamente fruibili nel nostro territorio.

Fervono i preparativi per il polo expo

Per vedere le foto, sentire lo spot radio che sta andando in onda in questi giorni e i preparativi per il Polo Expo vai alla pagina Facebook ufficiale di Polo Ristorazione.

Padiglione Polo Expo

Ti aspettiamo al Polo Expo, la fiera della ristorazione del Nord Est.

1444

Il settore delle forniture alimentari è molto complesso, ma altrettanto piacevole e divertente. In questi giorni alcuni di voi saranno in vacanza e quindi abbiamo pensato di aggiornarvi con una notizia “leggera” e che ci riguarda da vicino.

Giardino pensile Polo Ristorazione

Sul nuovo stabilimento produttivo di Polo SpA, l’unico in Italia nel campo della ristorazione a presentare un magazzino completamente automatizzato a temperatura costante di -25°C, è stato costruito un bellissimo giardino pensile costantemente curato da giardinieri esperti.
La direzione di Polo SpA necessitava di uno spazio per dialogare con clienti e fornitori e dove creare piacevoli momenti informali con gli esperti del Food & Beverage. Così è nata l’idea di sfruttare il magnifico panorama visibile dal tetto dello stabilimento, realizzando una location veramente elegante, che si isola completamente dalla zona industriale e offre una stupenda veduta dei Colli Euganei circostanti.

Il giardino pensile ospiterà anche la “cena in terrazza” segnalata nell’invito del Polo Expo, in programma ogni sera alle ore 20. Per limiti di capienza (massimo 40 persone per serata) solo una parte del pubblico del Polo Expo riuscirà a partecipare alla cena, ma la nostra volontà è quella di organizzare altri eventi in futuro, in modo da rendere accessibile ai professionisti della ristorazione questo spazio.

Giardino pensile di Polo SpA

Vi invitiamo a dare un’occhiata alle foto scattate qualche giorno fa sul giardino pensile, semplicemente cliccando sulla pagina Facebook di Polo Ristorazione.

Partecipa al Polo Expo e registrati per avere la possibilità di partecipare alla cena in terrazza.

1119

Polo SpA, nel campo della distribuzione alimentare del Nord Est, è sicuramente una delle aziende che coinvolge maggiormente i propri clienti, con viaggi premio, promozioni su misura, eventi, etc. La nostra clientela rappresenta infatti un importante patrimonio: grazie alla loro collaborazione abbiamo maturato un know-how trentennale, che si rafforza ogni giorno.

Convention Polo Caraibi

Dopo Marsa Alam dal 4 all’11 Febbraio 2012, l’altro evento prevede i Caraibi come destinazione da sogno. Dal 20 al 28 Gennaio 2012 Polo vi porterà in crociera tra le Antille, la Repubblica Dominicana e le Isole Vergini.
La crociera Costa prevede ogni giorno della settimana una visita ad un’isola diversa, ognuna con i propri paesaggi mozzafiato e mare cristallino. In più saranno possibili escursioni (a richiesta e pagamento) in luoghi particolari delle isole caraibiche, per scoprire panorami e spiagge incredibili.

La Fidelity Card Polo rimane lo strumento principale per potersi assicurare questo premio: leggi il regolamento e cerca di accumulare più punti possibile prima del 31 Dicembre 2011. Il tuo saldo punti determinerà se hai diritto alle convention Polo oppure a uno dei tantissimi premi visibili su quaderno di viaggio.
Continua a seguire le notizie sul nostro sito, per essere sempre informato su tutte le attività di Polo Ristorazione e sul Polo Expo.